Motorizzazione Civile: 390 posti di lavoro

Motorizzazione Civile

Il settore trasporti è ben florido, tanto che anche lo Stato o meglio l’apparato pubblico del Ministero dei Trasporti, appunto la Motorizzazione Civile, prevede di assumere circa 400 nuovi addetti. Si tratta di una stima in quanto non ancora del tutto definite le assunzioni che dovranno essere disposte nelle varie sezioni dell’apparato.

I posti di lavoro interessano prevalentemente laureti e ingegneri, da assumere per, diciamo “rinfrescare” il personale operativo, quindi si tratta prevalentemente di un cambio della forza lavoro. Infatti, la Motorizzazione Civile ha la necessità, di assumere per non finire sotto organico con le conseguenze e rallentamenti burocratici che questo comporterebbe.

Modalità di assunzione e tipologia di lavoro

Da questo aggiornamento del personale, sono previsti circa 300 posti di lavoro con un contratto a tempo indeterminato, mentre altri 90 saranno a tempo determinato, con varie possibilità di contratto. Tuttavia è bene ricordare che al momento queste assunzioni non sono state confermate, in quanto allo stato attuale non ci sono le coperture per fare questa operazione, ma con molta probabilità lo sarà molto presto.

Il lavoro riguarda prevalentemente il controllo sugli autoveicoli, quindi documenti, tasse, patenti, immatricolazione, collaudo e revisione dei mezzi circolanti. Un lavoro prevalentemente di ufficio e soprattutto telematico, in quanto oggi oramai è tutto digitalizzato.

Come candidarsi per la Motorizzazione Civile

L’assunzione in posti di lavoro come questi del Ministero dei Trasporti, sarà fatta solo tramite concorso pubblico, quindi per proporsi come candidato è necessario attendere la pubblicazione dei bandi, per cui tutti gli interessati sono invitati a seguire queste pagine dove ne daremo conto non appena questi saranno disponibili.

Nel frattempo gli interessati sono invitati leggere le informazioni direttamente dal sito della Motorizzazione Civile per vedere nel dettaglio quali sono le figure professionali ricercate per i posti di lavoro disponibili.

© riproduzione riservata - È vietata qualsivoglia forma di pubblicazione del presente Articolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*