5 errori da evitare nella cover letter in inglese

Cover letter in inglese

La cover letter è il tuo biglietto da visita. Ancor prima di leggere il tuo curriculum vitae, è il mezzo tramite cui l’azienda scopre la tua capacità di esprimerti in inglese e di descrivere le tue competenze. Ecco perché una lettera di presentazione in inglese ben scritta è un ottimo modo per farsi pubblicità, per valorizzare le proprie qualità e conquistare l’interesse di chi la riceve.
Qui di seguito abbiamo elencato i 5 errori da evitare per presentare una cover letter in inglese efficace ed impeccabile:

1) Non indirizzarla genericamente all’azienda. La formula di apertura “Dear Sirs” è consigliabile solo nel caso in cui non ci sia alcun contatto di riferimento a cui inviare la lettera di presentazione. In tutti gli altri casi è meglio rivolgersi direttamente alla persona incaricata, iniziando con “Dear Mr/Mrs XXX” e controllando accuratamente che il nome sia scritto in maniera corretta.

2) Non copiare il curriculum. La cover letter è la prima cosa che leggerà di te il datore di lavoro straniero o chi per lui, ecco perché è necessario renderla unica. Deve essere accattivante e pensata specificatamente per quell’offerta. Lo scopo principale è di persuadere chi la riceve a continuare a leggere anche il curriculum. Devi usarla per mettere in evidenza i tratti salienti contenuti nel CV, ma senza fare copia e incolla.

3) Non scrivere troppo, ma nemmeno troppo poco. Non dilungarti eccessivamente. La lettera di presentazione deve essere completa, chiara ed esaustiva, ma senza esagerare. Per catturare l’attenzione e non far perdere interesse in chi la riceve, è consigliabile scrivere non più di una pagina, con circa quattro paragrafi, ben impaginati e tutti più o meno della stessa lunghezza. Sembrerà banale, ma rileggila molte volte per evitare ripetizioni, errori grammaticali, di battitura o di punteggiatura. La cura dei dettagli è uno dei modi per presentarsi al meglio ad un’azienda.

4) Non inviare sempre la stessa lettera. Una delle regole fondamentali per scrivere una perfetta cover letter in inglese è indicare competenze coerenti con l’offerta in oggetto. È quindi sconsigliato usare modelli generici e mandare sempre e indistintamente la solita versione. Meglio cercare maggiori informazioni sull’azienda, studiare attentamente il testo dell’annuncio di lavoro e scrivere qualcosa che solletichi l’attenzione di chi l’ha redatto. Richiama le parole e le richieste contenute nell’offerta, come se la tua lettera fosse proprio lo specchio di ciò che il futuro datore di lavoro sta ricercando. In tal modo riuscirai ad attrarre la curiosità di chi la legge e a proporti come valido candidato.

5) Non pensare solo a ciò che tu vuoi ottenere dall’azienda. Questo è un errore piuttosto comune, commesso soprattutto da chi è molto giovane, magari neolaureato e ancora mosso dall’entusiasmo della vita universitaria. Le aziende sono nel mercato per trarre profitto, non per regalare sogni. Per questo motivo è necessario mettersi nei panni del datore di lavoro, senza pretendere nulla, ma offrendosi come valore aggiunto. Spiega nella tua lettera quello che saprai dare all’azienda e come potrai contribuire al suo successo, con entusiasmo e motivazione. Il resto verrà da sé.

Per maggiori informazioni su come scrivere una perfetta Cover Letter in inglese, The CV Architect propone un servizio professionale di riscrittura e adattamento della lettera di presentazione in inglese per il mercato UK ed internazionale. Contattaci per maggiori informazioni.



© riproduzione riservata - È vietata qualsivoglia forma di pubblicazione del presente Articolo.