Lavorare divertendosi l’offerta per i game tester

Lavorare a londra come game tester

Il lavoro a Londra è offerto dalla Testronic Lab che è alla ricerca di nuovi tester per videogiochi, una buona occasione di lavoro all’estero con un impiego sicuramente non troppo faticoso e con una buona remunerazione.

La compagnia che offre l’occasione di lavorare a Londra e che gode di una buona posizione nel settore dei videogiochi e in quello dell’intrattenimento, cerca nuovi tester che dovranno mettere alla prova i nuovi giochi e il corretto funzionamento, malfunzionamenti ed errori nelle traduzioni dei vari sistemi e videogiochi.

Requisiti richiesti per il lavoro a Lodra

Se pur divertente si tratta comunque di un lavoro di responsabilità, per il quale è richiesto impegno e precisione, i game tester hanno il compito di garantire la qualità e le completa compatibilità dei giochi prima che questi siano distribuiti, ogni difetto, o problema strutturale dei vari software dovranno essere riveduti e corretti, i tester dovranno rilevarli e segnalarli allo staff che si occupa dello sviluppo.

Il requisito principale è la passione per i videogiochi, ma non solo quella ovviamente:

  • Buona conoscenza dell’Italiano e dell’Inglese
  • Avere un discreto background informatico
  • Abilità nella revisione di testi e traduzioni
  • Interesse nel gioco in generale

Tipo di contratto e sede di lavoro

Il contratto è di tipo occasionale e prevede un giornaliero di 8 ore lavorative, la retribuzione oraria varia dalle 8.34 alle 9.38 sterline l’ora.

La sede di lavoro è a London Bridge, a East Croydon dove sorgerà la nuova sede della compagnia, che aprirà il prossimo agosto 2016, quindi saranno valutati i candidati che risiedono e vivono nell’area metropolitana di Londra.

Come candidarsi e lavorare a Londra

Chiunque sia interessato ed ha i requisiti chiesti per questo lavoro come game tester, possono seguire questo link, dove è possibile inviare il proprio CV per la candidatura.



© riproduzione riservata - È vietata qualsivoglia forma di pubblicazione del presente Articolo.