Un buon colloquio di lavoro in Svizzera

Colloquio di lavoro in Svizzera

Il colloquio di selezione è una discussione in cui entrambe le parti hanno un ruolo importante. L’obbiettivo consiste nel fare emergere la corrispondenza fra il profilo personale/professionale del candidato e le esigenze organizzative dell’azienda e del posto da ricoprire. Favorire il buon andamento dell’incontro significa evitare che aspetti “di contorno” possano disturbare il colloquio.

Per un colloquio di lavoro in Svizzera è quindi importante rispettare alcune regole di base:

Preparazione al colloquio di lavoro in Svizzera

Prepararsi bene al colloquio raccogliendo il maggior numero possibile di informazioni sull’azienda. Avere ben chiaro in mente uno schema per presentarsi brevemente ed una lista di domande che si desidera porre.

Orario

Assolutamente necessario essere puntuali. Informarsi in anticipo sull’ubicazione della ditta e su come raggiungerla. Se si deve spostare data o orario, farlo almeno un giorno prima. Se a causa di un imprevisto ci si rende conto di essere in ritardo, avvisare prima dell’ora convenuta per l’incontro.

Prima impressione

Curare in modo particolare il primo impatto, la stretta di mano, lo sguardo ed il sorriso. Presentarsi in modo dinamico con una stretta di mano decisa ed un sorriso cordiale e ringraziare di essere stati convocati.

Atteggiamento

Non avere atteggiamenti di chiusura o di superiorità, evitare le braccia incrociate o posizioni di estrema rilassatezza. Guardare negli occhi il selezionatore e dimostrare interesse nell’azienda e per la posizione ricercata. Favorire lo scambio di informazioni, l’obbiettivo di entrambi è conoscersi meglio.

Abbigliamento

Vestirsi con sobrietà ed adattarsi al contesto aziendale. Evitare colori troppo sgargianti o gioielli vistosi. Non profumarsi troppo, ne’, per gli uomini, abbondare con il dopobarba.

Domande

Porre delle domande pertinenti. Chiedere informazioni dettagliate sull’azienda, sulle mansioni da svolgere e sulle prospettive professionali. Evitare al primo incontro, domande su ferie, orario lavorativo e/o retribuzione.

Risposte

Capire bene ci  che l’interlocutore desidera sapere. Non rispondere a domande che in realtà non sono state fatte e non dilungarsi a fornire informazioni che risultano superflue. Non lasciarsi sopraffare dalla situazione e non innervosirsi, riflettere prima di rispondere e scandire bene le parole mantenendo un tono di voce controllato e colloquiale (indice di tranquillità). Se vi sono più selezionatori, guardarlo tutti mentre si risponde.

Fumo

Non accendere una sigaretta, a meno che non fumi lo stesso selezionatore e vi chieda se desiderate fumare. Non chiedere mai per primi se si pu  fumare (un portacenere sul tavolo, non autorizza implicitamente a fumare).
Occhiali da sole Toglierli, a meno di non soffrire di un disturbo agli occhi, ed in questo caso dirlo.

Cellulare

Tenerlo spento durante il colloquio e se per caso lo si è dimenticato acceso, spegnerlo senza rispondere e scusarsi per l’inconveniente.

Commiato

E’ fondamentale stare attenti ai segnali che dimostrano che il colloquio è terminato e curare anche il proprio comportamento in questi ultimi istanti, si è più rilassati, il comportamento è di conseguenza più veritiero ed il selezionatore lo sa ed osserva.

Se vuoi davvero aumentare le opportunità di vivere e lavorare in Svizzera, consulta la nostra guida su come trovare lavoro in Svizzera, per aumentare le possibilità segui tutti i consigli ed informazioni utili. Infine dai un occhiata alle offerte di lavoro in Svizzera, spulcia tra gli annunci i lavori che adeguati alla tua professione e invia il tuo curriculum vitae.

Vuoi inviare la tua candidatura spontanea ma non sai dove? Ecco l’elenco delle migliori agenzie e siti lavoro in Svizzera dove poter cercare nuove opportunità.



© riproduzione riservata - È vietata qualsivoglia forma di pubblicazione del presente Articolo.